Seleziona una pagina

Curiosità

Villa Giusti Suman
20 Luglio 2021
Villa Giusti Suman si trova a Zugliano, suggestivamente posizionata sulle colline delle Bregonze. Si tratta di un’elegantissima villa veneta, un gioiello architettonico e artistico che si articola in ben cinque sale, ognuna con temi iconografici diversi.  L’intera facciata è impreziosita da fasce colorate marcapiano e da decorazioni che contornano le finestre, mentre sulla sommità sono poste […]

Villa Giusti Suman si trova a Zugliano, suggestivamente posizionata sulle colline delle Bregonze.
Si tratta di un’elegantissima villa veneta, un gioiello architettonico e artistico che si articola in ben cinque sale, ognuna con temi iconografici diversi. 

L’intera facciata è impreziosita da fasce colorate marcapiano e da decorazioni che contornano le finestre, mentre sulla sommità sono poste sette statue raffiguranti le allegorie dei Mestieri, intervallate da decorazioni in pietra.
L’avancorpo centrale comunica per mezzo di una scalinata con l’attuale giardino. Era questo il cortile interno dell’intero complesso agricolo della villa. Le ville venete, infatti, non erano solo luoghi di villeggiatura delle nobili famiglie cittadine, ma veri e propri complessi agricoli per la gestione delle proprietà terriere.

La villa si sviluppa su quattro piani di cui un seminterrato ed un granaio. Il piano nobile si presenta interamente affrescato e decorato, sia nelle sale nobili, sia nelle aree di servizio quali le scale e i vani laterali di accesso.
Al centro del complesso architettonico si trova la Sala della Genesi, dove il registro inferiore è totalmente caratterizzato da un finto porticato con colonne a capitelli corinzi e volte a crociera che si aprono verso scene di paesaggio, mentre nel registro superiore si trovano le otto scene tratte dal libro della Genesi.
Si prosegue con la Stanza della musica o della Gerusalemme Liberata propone appunto i grandi temi della Gerusalemme Liberata di Torquato Tasso attraverso sei scene legate ad episodi del poema disposte in ordine cronologico.
Altro tema degli affreschi sono le divinità dell’Olimpo, visibili nella Stanza delle divinità o delle quattro stagioni.
Nella Stanza delle Fontane, il tema che lega sei delle sette raffigurazioni è stato recentemente individuato da Apolloni, che le accosta ad alcuni ambienti dei giardini di villa d’Este a Tivoli. Probabilmente tale tema fu proposto da Mons. Antonio Barbieri che volle vedere affrescati nella sua villa i magnifici giardini romani, luoghi alla moda nel XVII sec.
Concludiamo con la Stanza dei cavalieri, una delle più suggestive della villa. Essa rimanda direttamente alle imprese belliche degli eserciti europei nel XVII sec.

    

Altre Curiosità

Aperti a Ferragosto a Lusiana Conco

Aperti a Ferragosto a Lusiana Conco

Scopri tutti gli eventi e le iniziative nel territorio di Lusiana Conco per il giorno di Ferragosto! Anche il Comune di Lusiana Conco aderisce con entusiasmo all'iniziativa Aperti a Ferragosto ed apre le porte dei suoi siti di interesse turistico ai visitatori. Scopri...

leggi tutto
Escursione: Tra le Malghe al Tramonto

Escursione: Tra le Malghe al Tramonto

Torna Tra le Malghe al Tramonto con un secondo appuntamento! Venerdì 12 Agosto si terrà il secondo appuntamento di Tra le Malghe al Tramonto, un evento organizzato dall'Associazione OGD Pedemontana Veneta e Colli in collaborazione con Chiara Bertacco - Guida...

leggi tutto