Seleziona una pagina

Curiosità

Montecchio Precalcino: l’Astico, il Colle, le Chiese, le Ville fra storia e cultura
2 Settembre 2021
Montecchio Precalcino, dal latino Monticulus (piccolo colle), Praedium (fondo, podere) e Calx-Calcis (calce), si trova a 15 km a nord di Vicenza, nella Pedemontana Veneta. Ciò che rende inconfondibile il paese è il fatto che al centro del suo territorio sorge una collinetta, comunemente chiamata “el Monte del Montècio” ricca di sentieri e scorci panoramici. […]

Montecchio Precalcino, dal latino Monticulus (piccolo colle), Praedium (fondo, podere) e Calx-Calcis (calce), si trova a 15 km a nord di Vicenza, nella Pedemontana Veneta.

Ciò che rende inconfondibile il paese è il fatto che al centro del suo territorio sorge una collinetta, comunemente chiamata “el Monte del Montècio” ricca di sentieri e scorci panoramici. Altro componente del paese è il Torrente Astico per secoli importante fonte di lavoro per i Montecchiesi che raccoglievano i sassi per fare la calce e per altri utilizzi legati all’edilizia. Molte le testimonianze antiche presenti, che vanno dal Neolitico all’Età del Bronzo e del Ferro, dall’Impero Romano alla Serenissima Repubblica di Venezia della quale Montecchio Precalcino ha fatto parte per secoli. Numerose sono anche le ville, i palazzi e le chiese che si trovano nel territorio. Importanti le tradizioni enogastronomiche prima fra tutte il piatto tipico della “Quaja con poènta onta“, ovvero la Quaglia con la polenta fritta allo spiedo che, accompagnato dall’ottimo vino prodotto in paese (Montecchio Precalcino rientra nell’area della zona dei Vini DOC di Breganze) è autentica prelibatezza.

 

Le Ville Venete:

Villa Da Schio – Cita: del XVII e XVIII secolo fu donata al Comune di Montecchio Precalcino nel 1978 dalla Signora Marianna Cita Cabianca. Posta in splendida posizione sul lato orientale della collina ospita diverse associazioni ed è sede di numerose manifestazioni ricreative e culturali.

Villa Nievo Bonin Longare: già dei Conti Nievo, poi Nievo Bonin Longare ed attualmente di proprietà dell’Ulss 4 Alto Vicentino. L’attuale aspetto risale al 1880 per opera dell’Architetto milanese Michele Cairati che rimaneggiò i preesistenti seicenteschi edifici in stile neo-gotico.

Villa Forni Cerato: Opera giovanile dell’Architetto Andrea Palladio. Costruita attorno al 1560 per il commerciante di legname Girolamo Forni.

 

Cimitero Britannico:

Il Cimitero Britannico fu eretto dopo la fine della Prima Guerra Mondiale ed ospita le salme dei soldati d’oltre Manica. Storica la visita di Re Giorgio V d’Inghilterra accompagnato dalla consorte, la Regina Maria, il 13 Maggio 1923, e la visita del Principe Carlo d’Inghilterra, nel 2018. Il Cimitero Britannico è una tappa protagonista della Strada dei Reali d’Inghilterra, il percorso che si sviluppa sulle tracce dell’Esercito Britannico che hanno combattuto nel teatro vicentino della Prima Guerra Mondiale. Porta alla visita dei campi di battaglia e delle retrovie, dei cimiteri di guerra inglese, degli ospedali allestiti presso i Municipi, delle ville dove i reali hanno soggiornato e al museo “La Villa del Principe” a Villa Godi Malinverni, a Lugo di Vicenza. Attraversa boschi di memoria dove permangono appostamenti, trincee, teleferiche, acquedotti, aeroporti di appoggio.

 

La Confraternita della Quaglia di Levà:

La “Quaja al speo e poènta onta“, quaglia allo spiedo e polenta fritta, è il piatto tradizionale locale. C’è una lunga storia, al limite della leggenda, sulla cacciagione e sulla gastronomia di questo ottimo volatile. Nelle frazioni di Preara, a ferragosto e di Levà, a metà settembre, in occasione delle feste popolari, la Quaglia è la regina del menù.

 

Altre attrazioni turistiche da scoprire a Montecchio Precalcino:

La Fornace: dove venivano cotti i sassi raccolti nel vicino torrente Astico per la produzione della calce.

Murazzo Veneziano: costruito dalla Serenissima Repubblica di Venezia tra 1507 e il 1532 con l’intento, come per il Murazzo Romani posto più a nord, di contenere le pericolose piene del Torrente Astico.

Cisterna Romana.

Torre del Rocolo della “Bastieta”.

 

Chiese di Montecchio Precalcino:

Chiesa di San Pietro.

Chiesa Parrocchiale del capoluogo.

Chiesa Parrocchiale di Levà.

Chiesa di San Rocco (Preara): di proprietà comunale, eretta nel 1487 come voto in seguito ad una dilagante epidemia di peste.

Altre Curiosità

Vivi il tuo Natale a Lusiana Conco

Vivi il tuo Natale a Lusiana Conco

Lusiana Conco ha in programma numerose iniziative e manifestazioni per il periodo natalizio! Vieni a Lusiana Conco e scopri tutti gli eventi e le iniziative in calendario per il mese di Dicembre ed il periodo natalizio! Gli eventi di Venerdì 2 Dicembre a Lusiana...

leggi tutto
Stati generali del turismo nella Pedemontana Veneta

Stati generali del turismo nella Pedemontana Veneta

Venerdì 18 Novembre 2022 Auditorium "Città di Thiene" Fonato: avranno luogo gli Stati generali del turismo nella Pedemontana Veneta A partire dalle ore 14:00 Venerdì 18 Novembre si terrà la prima giornata dell'iniziativa: Stati generali del turismo nella Pedemontana...

leggi tutto