Curiosità

Risorgive del Bacchiglione
8 Luglio 2021
Le Risorgive del Bacchiglione, a pochi passi dal Bosco di Dueville, sono un’area protetta di grande pregio naturalistico dove è possibile vivere la natura, esplorarla con rispetto, rilassarsi, imparare e divertirsi. Già dal toponimo “Bosco“, con il quale la zona è conosciuta, è facile intuire come la zona si presentava nei tempi passati. Il territorio era […]

Le Risorgive del Bacchiglione, a pochi passi dal Bosco di Dueville, sono un’area protetta di grande pregio naturalistico dove è possibile vivere la natura, esplorarla con rispetto, rilassarsi, imparare e divertirsi.

Già dal toponimo “Bosco“, con il quale la zona è conosciuta, è facile intuire come la zona si presentava nei tempi passati. Il territorio era occupato da ambienti palustri e prati umidi circondati da densi boschi idrofili di salici, ontani neri e pioppi e, nelle zone a terreno più rilevato e meno umido, da foreste dominate dalle farnie. La zona è caratterizzata da ambienti di risorgiva, prati di molinia su suolo torboso, vegetazione ripariale, aree paludose con canneti e carici e da alcuni habitat classificati come prioritari.

Per la loro importanza naturalistica, fanno parte di “Natura 2000”: una rete ecologica diffusa su tutto il territorio dell’Unione Europea per garantire il mantenimento a lungo termine degli habitat naturali e delle specie di flora e fauna minacciati o rari a livello comunitario.

Ma cosa sono le risorgive? Una risorgiva, o fontanile, è una sorgente di acqua dolce di origine naturale, talvolta fatta emergere dall’uomo, tipica dei terreni di piana alluvionale come la Pianura Padano-Veneta.

Nella Pianura Veneta, nell’area intorno a Dueville, le acque che scorrono in profondità incontrano strati di argilla impermeabile sempre più consistenti, che ne ostacolano il deflusso sotterraneo e che le “costringono” ad affiorare spontaneamente in superficie. In questo modo si formano le suggestive polle sorgive: piccoli avvallamenti in cui il perenne scaturire dei fiotti d’acqua origina un ruscello detto “di risorgiva”.   

L’acqua delle risorgive ha diverse peculiarità: è limpidissima e, grazie alla sua temperatura costante (tra i 10° ed i 13°C), crea un microclima particolare perfetto per ospitare specie animali e vegetali non comuni nelle zone limitrofe.

Scopri di più nella pagina “Visita le Risorgive”.

Il Parco “Risorgive del Bacchiglione” è aperto le domeniche dalle 9:00 alle 18:00 su prenotazione. Scopri di più nella pagina “Visita le Risorgive”.

  

Altre Curiosità

Eventi a Lusiana Conco

Eventi a Lusiana Conco

EVENTI A LUSIANA CONCO La stagione primaverile 2024 si avvicina: scopri il programma completo degli eventi e iniziative a Lusiana Conco!   Eventi a Lusiana Conco: Venerdì 15 Marzo Venerdì 15 Marzo 2024, si terrà, alle ore 20.00, presso la Biblioteca di Lusiana,...

leggi tutto
Chiesa di Santa Maria Assunta di Brancafora a Pedemonte

Chiesa di Santa Maria Assunta di Brancafora a Pedemonte

La Chiesa di Santa Maria Assunta di Brancafora è la Chiesa Parrocchiale del paese di Pedemonte, immerso nella Pedemontana Veneta.   Le origini della Chiesa di Santa Maria Assunta: La tradizione, registrata in una pergamena custodita nell’archivio Trapp, vuole che...

leggi tutto
Sentiero dei Girolimini

Sentiero dei Girolimini

SENTIERO DEI GIROLIMINI E IL MONTE SUMMANO Il Sentiero dei Girolimini sul Monte Summano è un percorso suggestivo sia dal punto di vista paesaggistico che storico, che da Piovene Rocchette porta alla Croce del Monte Summano, nel cuore della Pedemontana Veneta.  ...

leggi tutto
0
IL TUO CARRELLO
  • No products in the cart.