Curiosità

Strada delle 52 Gallerie
10 Luglio 2023
LA STRADA DELLE 52 GALLERIE La Strada delle 52 gallerie è una mulattiera realizzata e utilizzata dai soldati nel periodo della Prima Guerra Mondiale. Caratteristiche dell’itinerario sono 52 gallerie scavate nella pietra dall’esercito italiano. Essa si trova nel versante sud del Monte Pasubio ed è stata costruita per motivi strategici in soltanto nove mesi. Il […]

LA STRADA DELLE 52 GALLERIE

La Strada delle 52 gallerie è una mulattiera realizzata e utilizzata dai soldati nel periodo della Prima Guerra Mondiale. Caratteristiche dell’itinerario sono 52 gallerie scavate nella pietra dall’esercito italiano. Essa si trova nel versante sud del Monte Pasubio ed è stata costruita per motivi strategici in soltanto nove mesi. Il suo scopo era infatti quello di proteggersi dagli attacchi nemici e poter svolgere senza pericoli gli svariati lavori. In più risultava più facile approvvigionare i combattenti in prima linea senza rischio di attacchi dall’esercito Austro-Ungarico.

Strada delle 52 gallerie.

Il punto di partenza della Strada delle 52 gallerie.

La Strada delle 52 gallerie: percorso

Il percorso, che comprende vari picchi e dirupi, dura all’incirca tre ore e ha un dislivello di 700 metri, con una difficoltà classificata EE (escursionisti esperti).

Per arrivare al luogo in auto si deve prendere la strada per il Passo Pian delle Fugazze e girare a destra nei pressi della zona Ponte Verde. Da qui, si deve continuare dritti verso Passo Xomo e salendo raggiungere la località Bocchetta Campiglia. In questo luogo è possibile parcheggiare la propria auto (a pagamento) e dirigersi verso l’imponente ingresso del percorso.

Storia della Strada

I lavori per questa straordinaria opera durarono dal 6 febbraio fino a novembre del 1917. Impressionante è pensare che siano bastati pochi mesi per realizzare un tratto lungo 6.555 metri, quasi sette chilometri. In più non è da dimenticare lo sforzo degli operai dell’epoca nel realizzare i tunnel. Essi coprono il 35% della totalità del percorso, cioè 2335 metri. Bocchetta Campiglia, la località di partenza nel Comune di Valli dei Pasubio, è a 1216 metri s.l.m. La zona finale del percorso invece è Porte del Pasubio con il Rifugio Achille Papa, a 1.928 metri s.l.m. A compiere i lavori di scavo fu la 33^ Compagnia Minatori del 5° Reggimento aiutata dalla manodopera di circa seicento altri lavoratori. Il tenente Giuseppe Zappa diresse in un primo tempo l’operazione e successivamente gli succedette Corrado Picone.

L'itinerario escursionistico.

Lungo la Strada delle 52 gallerie.

Curiosità

Ogni galleria è numerata ed è intitolata a un soldato o un reparto dell’Esercito. La galleria Vittorio Emanuele III, la diciannovesima, è la più lunga di tutte. Essa raggiunge ben 320 metri di estensione e si sviluppa anche in salita attraverso quattro tornanti.

La maestria e la genialità ingegneristica di questa attrazione sono i motivi per cui essa è ancora oggi un luogo che attrae migliaia di visitatori, sia nazionali che internazionali.

Il percorso della Strada delle 52 gallerie.

Veduta della Strada delle 52 gallerie.

Per maggiori informazioni: clicca qui

Altre Curiosità

Apertura InfoPoint di Arsiero

Apertura InfoPoint di Arsiero

L'InfoPoint di Arsiero è un punto di riferimento per il turista e per la promozione del territorio dell'Alto Astico e della Val Posina, a cura del Consorzio Pro Loco Alto Astico e Posina. Situato ad Arsiero in Piazza Francesco Rossi, 8, nell'ala ovest del Palazzo del...

leggi tutto
Anelli delle Anguane

Anelli delle Anguane

Gli Anelli delle Anguane costituiscono una rete di sentieri escursionistici e di vie Ferrate situata a San Pietro Valdastico, nell’Alta Valle dell’Astico. Questa località è dominata da una grande parete strapiombante chiamata Sojo di Mezzogiorno, proprio perché...

leggi tutto
Itinerari a Sarcedo tra colli e ville

Itinerari a Sarcedo tra colli e ville

Tra i comuni soci dell'OGD Pedemontana Veneta e colli scopriamo gli itinerari di Sarcedo, un piccolo comune immerso tra colli, bellezze paesaggistiche e culturali. Vediamo insieme i vari percorsi. Il comune di Sarcedo Il nome Sarcedo deriva probabilmente dal latino...

leggi tutto
0
IL TUO CARRELLO
  • No products in the cart.