Curiosità

Giro delle Contrade Basse
17 Luglio 2023
GIRO DELLE CONTRADE BASSE Il Giro delle Contrade Basse è un facile percorso circolare che si snoda tra le contrade della parte bassa del paese, suggestivo per i terrazzamenti a secco e il bosco di carpini e faggi. GIRO DELLE CONTRADE BASSE: LE TAPPE DEL PERCORSO Difficoltà: facile Lunghezza: 7km Dislivello: 180m Per il Giro delle […]

GIRO DELLE CONTRADE BASSE

Il Giro delle Contrade Basse è un facile percorso circolare che si snoda tra le contrade della parte bassa del paese, suggestivo per i terrazzamenti a secco e il bosco di carpini e faggi.

Panorama Tonezza.

GIRO DELLE CONTRADE BASSE: LE TAPPE DEL PERCORSO

Difficoltà: facile
Lunghezza: 7km
Dislivello: 180m

Per il Giro delle contrade basse del vecchio paese di Tonezza si parte dal parcheggio di contrà Via, a sinistra del bivio tra la provinciale per Folgaria e la comunale per le contrà Fontana e Grotti. Al bivio per il monte Spitz si continua a camminare lungo il percorso principale.
Dopo circa 30 min di camminata si arriva ad un piazzale con un sentiero che si unisce alla strada asfaltata. Poco più avanti, il percorso si ricongiunge con il bosco di carpini e faggi. Lungo il tragitto si nota come siano presenti molti terreni pianeggianti. Questi sono vecchi terrazzamenti di coltivazione soprattutto di patate, ora lasciati alla natura.

Bosco lungo il Giro delle Contrade Basse.

Il sentiero devia leggermente a destra per risalire poi a contrà Canale e verso la strada del Campogrande. Da qui si gode di un bellissimo panorama sui Sette Comuni, sui campi di Rotzo e Castelletto.
Si rientra nel bosco per incontrare il sentiero per la località Forni che poi sale a Tonezza.

Se si vuole visitare le contrade basse occorre dirigersi verso il 27° tornante della Barcarola-Tonezza. Si intravede una piccola contrada detta Suggi, nel quale ora vi risiede solo una casa. Poco più avanti si vede una casa in cui abitava la Gigia Jongara, una vecchietta tutta vestita sempre di nero che difendeva il suo territorio e la sua casa.

Arrivati all’inizio del tornante il percorso si distacca dalla via principale e si prosegue a sinistra verso località Pierini. Proseguendo nel percorso si incontra la casa dei Filippini, dove si sono susseguiti tanti padri parrocchiali diversi e ora in disuso, con affianco una scalinata sulla strada che porta a contrà Campana.

Casa dei Filippini.

Continuando per la strada principale asfaltata si può notare una bomba inesplosa e resa ormai inoffensiva da un esperto, che ricordano i conflitti della Guerra. Se poi si continua a proseguire si incontrano altre case fino ad arrivare al sentiero dei Bruli che porta verso il centro del paese.

Contenuti a cura di: https://www.tonezza.it/attivita/escursioni-itinerari/percorsi-a-piedi/facili/giro-delle-contrade-basse/

Altre Curiosità

Apertura InfoPoint di Arsiero

Apertura InfoPoint di Arsiero

L'InfoPoint di Arsiero è un punto di riferimento per il turista e per la promozione del territorio dell'Alto Astico e della Val Posina, a cura del Consorzio Pro Loco Alto Astico e Posina. Situato ad Arsiero in Piazza Francesco Rossi, 8, nell'ala ovest del Palazzo del...

leggi tutto
Anelli delle Anguane

Anelli delle Anguane

Gli Anelli delle Anguane costituiscono una rete di sentieri escursionistici e di vie Ferrate situata a San Pietro Valdastico, nell’Alta Valle dell’Astico. Questa località è dominata da una grande parete strapiombante chiamata Sojo di Mezzogiorno, proprio perché...

leggi tutto
Itinerari a Sarcedo tra colli e ville

Itinerari a Sarcedo tra colli e ville

Tra i comuni soci dell'OGD Pedemontana Veneta e colli scopriamo gli itinerari di Sarcedo, un piccolo comune immerso tra colli, bellezze paesaggistiche e culturali. Vediamo insieme i vari percorsi. Il comune di Sarcedo Il nome Sarcedo deriva probabilmente dal latino...

leggi tutto
0
IL TUO CARRELLO
  • No products in the cart.