Curiosità

Sentiero delle Cinque Colombe
7 Settembre 2023
Il Sentiero delle Cinque Colombe deve il proprio nome all’omonimo romanzo di Jenny Gecchelin che, avendo radici turritane, ha descritto nella sua opera alcuni luoghi e contrade di Torrebelvicino. In particolare la narrazione descrive il territorio della sinistra orografca della Val Leogra e il versante del Monte Enna che sovrasta, in direzione Nord, l’abitato di Torrebelvicino […]

Il Sentiero delle Cinque Colombe deve il proprio nome all’omonimo romanzo di Jenny Gecchelin che, avendo radici turritane, ha descritto nella sua opera alcuni luoghi e contrade di Torrebelvicino. In particolare la narrazione descrive il territorio della sinistra orografca della Val Leogra e il versante del Monte Enna che sovrasta, in direzione Nord, l’abitato di Torrebelvicino .

Mappa Sentiero delle Cinque Colombe.

 

SENTIERO DELLE CINQUE COLOMBE: LE TAPPE

Partenza: Torrebelvicino
Durata: 2.15 ore circa
Distanza: 7 km
Dislivello: 310 m

Si parte da Piazza Aldo Moro, davanti al Municipio, dove è possibile parcheggiare. Si percorre l’ex Strada Provinciale 46, in direzione di Schio e, all’altezza del negozio di Calzature Pietrobelli, si gira a sinistra per via C. Cantù che si percorre tutta, superando i vecchi lavatoi sulla sinistra, e arrivando all’inizio di via Caterina nobil Valle.
Dopo 50 m si prende il sentiero che sale sulla sinistra, si supera una galleria e si giunge in un piccolo prato. Da qui si prosegue diritti per lo stretto sentiero in salita che costeggia un piccolo torrente sulla destra.

Nel periodo delle piogge si possono presentare modeste e caratteristiche cascate. Si attraverserà anche il torrente per poi sbucare in un’ampia area a prato in prossimità della strada sterrata che arriva a Contrada Valle. Qui si prende a destra in discesa e poi in piano.
È lungo questo tratto di percorso che possiamo ammirare in primo piano, sul versante opposto di Torrebelvicino e della Val Leogra, i Monti Cengìo, Scandolara e Naro.

Panorama lungo il Sentiero delle Cinque Colombe.

 

Giunti a incrociare la strada asfaltata che sale da Contrada Casalena proseguiamo sulla sinistra in salita e, dopo alcuni tornanti si riesce a vedere l’abitato di Torrebelvicino, di Pievebelvicino, il Castello di Magrè e le colline che degradano verso la pianura vicentina.

Sentiero delle Cinque Colombe: vista sull’abitato.

 

Arrivati a cancello di un’abitazione, si prosegue dritti lungo la carrabile, costeggiando la recinzione per circa 600 m per arrivare in un’ampia zona aperta con campi coltivati. Sulla destra, in lontananza, si può vedere Contrada Mazzeghe nel territorio comunale di Schio. Qui svoltiamo a sinistra e continuiamo per 200 m arrivando a un bivio.

 

ARRIVO ALLA CHIESETTA DI SAN FRANCESCO E RITORNO

Tutti e due gli sterrati portano a Contrada Collareda: per questo percorso si prende il sentiero di destra che costeggia il versante sud del Monte Enna e, senza fare deviazioni né a destra né a sinistra, dopo 1,8 km dal bivio si raggiunge in Contrada Collareda con la caratteristica Chiesetta di San Francesco.

Sul retro della chiesa si imbocca l’antico sentiero che collega Contrada Collareda a Torrebelvicino, un sentiero scavato nel terreno e protetto da masière di antica fattura. Dopo 500 m si sbuca sulla strada comunale che collega Enna a Torrebelvicino. La si percorre in discesa fino ad incontrare la strada che sale a Contrada Rizo.

Proseguiamo in discesa, tagliando i tornanti sui varchi del guardrail. In breve si raggiunge l’ex Provinciale 46 e quindi in Piazza Aldo Moro da dove si è partiti.

Foto e contenuti: http://www.prolocotorrebelvicino.it/

Altre Curiosità

Villa Da Schio a Castelgomberto

Villa Da Schio a Castelgomberto

Villa da Schio a Castelgomberto La Villa da Schio si trova a pochi chilometri da Vicenza, nel Comune di Castelgomberto, ed è contornata da un Parco Settecentesco con grandi viali di piante secolari ed ampi spazi verdi. Il complesso fu fatto costruire su richiesta...

leggi tutto
Itinerari a Monte di Malo

Itinerari a Monte di Malo

Monte di Malo si erge sulla cresta che divide la Val Leogra dalla Valle dell’Agno, custodendo non solo le sue frazioni di Priabona, Faedo e Campipiani, ma anche oltre 50 contrade abitate, ricche di storia, arte e natura.   Perdersi tra i declivi e i viottoli di...

leggi tutto
Sentiero del “Lanzin”

Sentiero del “Lanzin”

Il sentiero del “Lanzin”, come viene denominato il percorso del Lancino, è un suggestivo sentiero montano che si snoda tra i territori di Pedemonte, Lavarone e Lastebasse. Il percorso non solo offre ai visitatori la possibilità di immergersi nella natura...

leggi tutto
0
IL TUO CARRELLO
  • No products in the cart.