Curiosità

Profumo di Carta 2023
9 Ottobre 2023
Torna la VIII edizione di Profumo di carta, la rassegna che, anno dopo anno, consolida il suo ruolo di rilievo nel panorama culturale vicentino. Un’importanza confermata anche dal Salone internazionale del libro di Torino, che ha inserito l’edizione tra le 34 rassegne migliori d’Italia. L’edizione si terrà dal 13 al 31 Ottobre, nell’affascinante contesto della […]

Torna la VIII edizione di Profumo di carta, la rassegna che, anno dopo anno, consolida il suo ruolo di rilievo nel panorama culturale vicentino. Un’importanza confermata anche dal Salone internazionale del libro di Torino, che ha inserito l’edizione tra le 34 rassegne migliori d’Italia.

L’edizione si terrà dal 13 al 31 Ottobre, nell’affascinante contesto della Villa Cerchiari di Isola Vicentina, sede della Biblioteca Civica. Ci saranno incontri con gli autori di rilievo anche internazionale e una mostra per un programma dedicato alla narrativa, alla saggistica e all’arte.

Conferenza Stampa Profumo di Carta 2023.

 

«Sarà un’edizione di grande richiamo per il pubblico vicentino, e non solo, che avrà l’opportunità di incontrare scrittrici e scrittori di grande spessore – spiega il Sindaco Francesco Enrico Gonzo. La rassegna è riuscita a conquistare e consolidare la fiducia dei lettori che ogni seconda metà di ottobre scelgono di immergersi nell’arte e nella letteratura. Destinare risorse economiche alle attività culturali ha ricadute positive sul territorio: ne sono consapevoli la giunta comunale e i numerosi preziosi sponsor che sostengono l’iniziativa».

«L’OGD Pedemontana Veneta e Colli sostiene questa edizione di Profumo di carta, consapevole che cultura e turismo costituiscono un binomio indissolubile ed essenziale per lo sviluppo del territorio e la produzione di ricchezza.» Il commento di Nicolas Cazzola, presidente dell’Associazione.

«Anche quest’anno Profumo di carta riesce nell’intento di offrire a lettori e appassionati nuovi stimoli e novità – evidenzia il direttore artistico Ettore Dal Santo. Siamo fieri di poter vantare una prima nazionale, quella di Tommaso Avati, e la presenza di un’autrice straniera, la pluripremiata scrittrice colombiana Quintana Pilar. Possiamo inoltre annunciare con orgoglio tanti titoli “freschi di stampa” che rendono il programma di questa ottava edizione ancora più interessante per il pubblico che ci segue e cresce costantemente. Un risultato tutt’altro che scontato, frutto di rapporti di sempre maggiore collaborazione con le più affermate case editrici nazionali».

Locandina Profumo di Carta 2023.

Il Programma della prima settimana di Profumo di Carta 2023:

L’ottava edizione di Profumo di carta si apre Venerdì 13 con un appuntamento dedicato al sessantesimo anniversario del disastro del Vajont. Sarà il bellunese Antonio G. Bortoluzzi, autore de Il saldatore del Vajont, a raccontare la tragedia del 9 ottobre 1963. Tragedia durante la quale duemila persone persero la vita e le sorti di una valle cambiarono, causando un trauma indelebile nell’Italia intera. Lo scrittore, già finalista del Premio Calvino e vincitore del Premio Gambrinus Mazzotti sezione montagna, dialogherà con il giornalista Alessandro Comin.

Grande attesa, Lunedì 16 Ottobre, per il ritorno del Premio Strega Emanuele Trevi. Nel nuovo libro La casa del mago (Ponte alle Grazie), lo scrittore romano racconta il suo rapporto con l’abitazione del padre defunto, noto psicanalista, e con le tante persone celebri che la frequentavano. L’autore dialogherà con la giornalista Federica Augusta Rossi.

La protagonista dell’incontro di Martedì 17 Ottobre sarà Silvia Montemurro, vincitrice del Premio Comisso under 35 2022. Nel suo nuovo romanzo La piccinina (Edizioni e/o) ricostruisce lo sciopero attuato nel 1902 a Milano dalle sarte bambine. Modererà la serata Michela Valsecchi.

Mercoledì 18 Ottobre, per la prima volta a Profumo di carta, un’autrice straniera: direttamente dalla Colombia: la pluripremiata Pilar Quintana. Considerata tra le più celebri e lette dell’America Latina, presenterà, in dialogo con Federica Augusta Rossi, Gli abissi (La Tartaruga). L’opera racconta la storia della piccola Claudia e della sua famiglia, dominata dall’inquieta madre.

La perdita di un figlio, il dolore più atroce che un genitore possa provare, e la storia di un contrastato amore omossessuale saranno i temi dell’incontro con Cinzia Leone che, con la conduzione di Anna Pizzati, presenterà, Giovedì 19 Ottobre, Vieni tu giorno nella notte (Mondadori).

Venerdì 20 Ottobre, sarà il turno di Tiziano Scarpa, romanziere e drammaturgo veneziano, vincitore del Premio Strega e Super Mondello, che a Villa Cerchiari proporrà una lettura scenica di La verità e la biro (Einaudi), nuovo libro a cavallo tra confessione, romanzo e memoir.

Sabato 21 Ottobre, vernissage di La natura sulla carta, mostra di Laura Virzì a cura di Giovanna Grossato. In esposizione, opere calcografiche dell’artista che da sempre si dedica all’incisione e la cui ricerca si è concentrata sul tema delle ombre. La mostra sarà visitabile negli orari di apertura della biblioteca.

L’orario degli incontri è alle 20.30, ad eccezione dell’inaugurazione della mostra Sabato 21 che si terrà ore 17.00.

Foto di Profumo di Carta edizioni scorse.

 

Il Programma della seconda settimana di Profumo di Carta 2023:

Con I primaverili (La nave di Teseo), in programma Lunedì 23 Ottobre, Luca Ricci conclude la quadrilogia delle stagioni. In dialogo con Alessandra Ronchi, indagherà le passioni di uomini e donne, immortalate nei vari tentativi di acciuffare e fermare il tempo.

Profumo di carta è stato scelto da Neri Pozza per la prima nazionale de La ballata delle anime inutili, il nuovo romanzo di Tommaso Avati. Lo sceneggiatore e scrittore, figlio del celebre regista Pupi Avati, Martedì 24 Ottobre, in conversazione con Alessandro Comin racconterà la conversione all’ebraismo di un intero paese nella Puglia del 1938, dove la dodicenne Sofia deve convivere con una famiglia in lento disfacimento.

Mercoledì 25 Ottobre, il noto infettivologo Massimo Galli, in dialogo con Lorella Bertoglio, presenterà Una banale influenza? (Raffaello Cortina editore), saggio che ripercorre la diffusione delle pandemie influenzali nei secoli e testimonia come l’opinione pubblica le abbia recepite.

Giovedì 26 Ottobre, appuntamento con una delle scrittrici più lette in Italia: Federica Bosco con il suo Volevamo prendere il cielo (Garzanti), romanzo ambientato tra Verona e Parigi, che narra di un amore travolgente tra una giovane studentessa e il rampollo di una ricca famiglia. L’incontro verrà moderato dalla giornalista Chiara Roverotto.

Ancora sentimenti profondi e intensi nell’appuntamento di Venerdì 27 Ottobre che vedrà la presenza Chiara Mezzalama, autrice di Le nostre perdute foreste (Edizioni e/o). La traduttrice e psicoterapeuta che ha vissuto a lungo tra Marocco e Iran si confronta con il tema della morte della persona amata e quel “mai più” che ne deriva. Dialogherà con l’autrice Michela Valsecchi.

Domenica 29 Ottobre, Toni Capuozzo, uno tra i volti più conosciuti del giornalismo televisivo, presenterà Nessuno più canta per strada (Edizioni Biblioteca dell’immagine), racconto di come è cambiata l’Italia dagli anni ‘80 a oggi e del perché si sia conclusa l’epoca dei canti spensierati che uscivano dalle case o risuonavano per le vie dei paesi. Condurrà la serata il direttore di TVA Vicenza Gian Marco Mancassola.

Attualità e geopolitica nella serata di Lunedì 30 Ottobre, in cui Pamela Ferlin presenterà In questa notte afgana (Piemme), storia vera di Sima e Aziza, che ha raccontato sulle pagine del Corriere del Veneto nell’agosto del 2021, quando i talebani presero possesso di Kabul. Dialogherà con l’autrice la giornalista Nicoletta Martelletto.

Finale di rassegna Martedì 31 Ottobre dedicato a due grandi artisti del XIX secolo: il pianista-compositore Fryderyk Chopin e la scrittrice George Sand, protagonisti de L’amante di Chopin (Marcos y Marcos) di Rita Charbonnier. L’unione tra queste due grandi personalità verrà raccontata in pubblico per la prima volta dall’autrice romana, con la conduzione del giornalista Antonio Di Lorenzo.

L’orario degli incontri è alle 20.30, ad eccezione dell’evento di Domenica 29, in programma alle 17:00.

Foto di Profumo di Carta delle scorse edizioni.

 

Pilar Quintana: l’ospite Internazionale:

Il già ricchissimo programma di Profumo di Carta può vantare quest’anno il suo primo ospite internazionale: tratta di Pilar Quintana, autrice del romanzo “Gli Abissi” edito da La Tartaruga.
La scrittrice colombiana, che sarà protagonista della serata di Mercoledì 18 Ottobre, è stata da poco inserita per la seconda volta nella long list dei finalisti al National Book Award per la letteratura straniera, uno dei premi più importanti negli Stati Uniti insieme al Men Booker Prize e al premio Pulitzer.

La presenza di Pilar Quintana tra i finalisti dell’edizione 2023 ci riempie di orgoglio e ci invita ad ampliare gli orizzonti della nostra rassegna, spingendoci anno dopo anno alla ricerca di nuovi autori, nuovi libri, e nuove scoperte letterari.

Pilar Quintana.

 

CONTATTI

Per informazioni:
Biblioteca Civica: 0444 599147
Comune di Isola Vicentina: 0444 599111
info@ilprofumodicarta.it
Sito: www.ilprofumodicarta.it

La partecipazione agli eventi è gratuita.
La prenotazione, consigliata ma non obbligatoria, può essere effettuata su Eventbrite inquadrando il QR Code stampato sul programma pieghevole della rassegna.

Altre Curiosità

Il Giro delle Malghe a Caltrano

Il Giro delle Malghe a Caltrano

Il Giro delle Malghe è un percorso che si snoda nel lembo sud-occidentale dell’Altopiano di Asiago e passa in prossimità delle strutture malghesi presenti nel territorio del Comune di Caltrano, situate sul lato dell’altopiano che guarda verso la Val d’Astico e la...

leggi tutto
I vini D.O.C. Breganze

I vini D.O.C. Breganze

La storia dei vini D.O.C. Breganze è intrisa di tradizione e passione per la viticoltura. Sin dal lontano 1969, la Pedemontana Veneta è stata riconosciuta come una terra viticola di eccezionale valore, ottenendo la prestigiosa Denominazione di Origine Controllata...

leggi tutto
Giornata Nazionale delle Dimore Storiche Italiane

Giornata Nazionale delle Dimore Storiche Italiane

In occasione della XIV edizione della Giornata Nazionale delle Dimore Storiche Italiane che si terrà Domenica 26 maggio 2024, quattro dimore thienesi saranno pronte ad accogliere i visitatori e le visitatrici e a svelare la loro ricchezza e i loro segreti: accanto...

leggi tutto
0
IL TUO CARRELLO
  • No products in the cart.