Curiosità

Villa Da Schio a Castelgomberto
24 Aprile 2024
Villa da Schio a Castelgomberto La Villa da Schio si trova a pochi chilometri da Vicenza, nel Comune di Castelgomberto, ed è contornata da un Parco Settecentesco con grandi viali di piante secolari ed ampi spazi verdi. Il complesso fu fatto costruire su richiesta della Famiglia Piovene nella seconda metà del ‘600 dall’Architetto Antonio Pizzocaro che […]

Villa da Schio a Castelgomberto

La Villa da Schio si trova a pochi chilometri da Vicenza, nel Comune di Castelgomberto, ed è contornata da un Parco Settecentesco con grandi viali di piante secolari ed ampi spazi verdi.

Il complesso fu fatto costruire su richiesta della Famiglia Piovene nella seconda metà del ‘600 dall’Architetto Antonio Pizzocaro che seguì le orme palladiane. Il corpo centrale della villa presenta la classica struttura delle ville venete: un cortile interno contornato da un imponente colonnato con le barchesse e la Cappella. Dapprima vi erano due distinti corpi di fabbrica, l’uno adiacente all’attuale cappella, e l’altro nella zona retrostante le barchesse. La costruzione iniziò in un luogo diverso da dove è situata ora, ma a causa di una piena del torrente Agno che scorre a poca distanza, si decise di edificare nella posizione attuale, e quindi per poter disporre del parco, i Piovene fecero deviare il torrente Poscola che altrimenti sarebbe passato attraverso il parco stesso, deturpandone l’armonia.
Dalla famiglia Piovene, la villa passò in eredità alla famiglia da Porto e successivamente alla famiglia da Schio, attuale proprietaria.

L’ingresso di Villa da Schio

 

 

Gli interni

Con i suoi sette saloni, la villa si identificava come dimora ideale per viverci, ma oggi viene utilizzata per diverse esigenze e incontri professionali, tra cui conferenze, seminari, convegni e workshop, appuntamenti di lavoro e di team building. E’ presente un hospitality desk per accogliere work-shop, luoghi dedicati al buffet per il pranzo, e stanze dedicate alle conferenze stampa, meeting e all’intrattenimento post-evento.

 

Pianta del piano terra.

 

All’interno della villa è possibile soggiornare in quattro eleganti appartamenti, immersi nella quiete del parco. Le residenze prendono il nome di “The Countryyard”, “La Peschiera”, “Ca’ Fosca” e “Il cedro”, sono di diverse dimensioni e rifinite in ogni dettaglio per periodi di media durata o vacanze.

Foto di una sala interna alla Villa.

Foto di una sala interna alla Villa.

 

Interno della Villa a Castelgomberto.

Interno della Villa a Castelgomberto.

 

Gli esterni della Villa da Schio

Il connubio tra la vita signorile e l’attività agricola, tipico delle ville venete dell’epoca, è garantito dal grande parco che avvolge il complesso e lo convoglia verso la campagna circostante. All’interno è situata un’ampia peschiera che funge da serbatoio per l’irrigazione dei campi e da un importante apparato decorativo, in aggiunta alle statue del giardino all’italiana, lungo la peschiera e nei belvedere, opera della Scuola di Orazio Marinali.

Tale particolare architettura ricorda in un certo qual modo il tipico chiostro dei monasteri, ipotetica motivazione si trova negli aneddoti che accompagnano la storia del complesso infatti, dopo la morte dell’Architetto Pizzocaro, il progetto passò a Domenico Cerato, uno dei suoi allievi, dalla peculiare cultura di studioso seminarista.

L’ampio parco storico si caratterizza da tre grandi viali di tigli e carpini che contribuiscono ad aumentare i giochi prospettici dell’intero complesso.
Alla fine di ogni viale si trovano delle terrazze (belvedere) dalle quali la vista spazia sulla pianeggiante prateria. Il parco riprende il tradizionale disegno settecentesco con i viali di piante secolari e ampi spazi verdi.

Visite programmate

Villa da Schio di Castelgomberto, ogni anno, apre ai visitatori dall’inizio del mese di aprile sino a fine di ottobre.
Svariati sono gli aneddoti e le curiosità che si possono apprendere nel corso di una visita, ad esempio, nel periodo della Seconda Guerra Mondiale, la villa fu occupata come quartier generale e la “peschiera” trasformata in una piscina per il diletto degli ufficiali.

Il parco settecentesco di villa da Schio offre spazi pianeggianti ideali per eventi quali:

rappresentazioni teatrali,
concerti,
esposizioni ed estemporanee d’arte,
sfilate fashion che ambientate lungo uno dei tre viali diventano momenti di spettacolo unico immerse in uno scenario “naturalmente” suggestivo,
attività e dimostrazioni di soft-fitness, seminari all’aperto di yoga, pilates e attività similari che contemplino momenti di meditazione.

La villa è una location esclusiva, sia per eventi privati quali matrimoni, meeting, feste, ricevimenti, che luogo dove trovare ospitalità.

 

Chiostro di Villa da Schio.

 

Una delle statue esterne.

La Cappella di Santa Maria Maddalena:

Fatta erigere da Bellancio da Castelgomberto, frate dei Cavalieri Gaudenti, nel 1296, la Cappella di Santa Maria Maddalena  nei primi del ‘400 passò di proprietà ai Piovene divenendo la cappella di famiglia. Nel XVI secolo, ormai caduta in rovina, fu completamente ricostruita a ridosso della villa.
Consacrata a Santa Maria Maddalena dal 1796, dà il nome anche alla tradizionale fiera di Castelgomberto, inoltre a cappella fa parte del percorso delle visite guidate delle domeniche in Villa.

Cappella accanto a Villa da Schio.

 

Visite guidate a Villa da Schio:

La Villa è aperta da aprile a ottobre inclusi, con orari differenziati a seconda della stagione. Si visitano gli esterni e tutto il parco.
Condizioni particolari per scuole, università ed enti culturali. Gruppi minimi di 15 persone.
Prenotazioni con minino 48 ore di anticipo.
Periodicamente sono organizzate delle visite guidate.
Villa da Schio è parte del circuito Dimore Amiche del Veneto.

Foto degli esterni dell'incantevole Villa da Schio, a Castelgomberto.

Foto degli esterni dell’incantevole Villa da Schio, a Castelgomberto.

 

Castelgomberto: foto del parco della Villa.

Castelgomberto: foto del parco della Villa.

 

Veduta dall'alto.

Veduta dall’alto.

 

Immagini e contenuti a cura di Villa da Schio Castelgomberto.

Altre Curiosità

Il Giro delle Malghe a Caltrano

Il Giro delle Malghe a Caltrano

Il Giro delle Malghe è un percorso che si snoda nel lembo sud-occidentale dell’Altopiano di Asiago e passa in prossimità delle strutture malghesi presenti nel territorio del Comune di Caltrano, situate sul lato dell’altopiano che guarda verso la Val d’Astico e la...

leggi tutto
I vini D.O.C. Breganze

I vini D.O.C. Breganze

La storia dei vini D.O.C. Breganze è intrisa di tradizione e passione per la viticoltura. Sin dal lontano 1969, la Pedemontana Veneta è stata riconosciuta come una terra viticola di eccezionale valore, ottenendo la prestigiosa Denominazione di Origine Controllata...

leggi tutto
Giornata Nazionale delle Dimore Storiche Italiane

Giornata Nazionale delle Dimore Storiche Italiane

In occasione della XIV edizione della Giornata Nazionale delle Dimore Storiche Italiane che si terrà Domenica 26 maggio 2024, quattro dimore thienesi saranno pronte ad accogliere i visitatori e le visitatrici e a svelare la loro ricchezza e i loro segreti: accanto...

leggi tutto
0
IL TUO CARRELLO
  • No products in the cart.