Seleziona una pagina

Curiosità

Episodio televisivo inVENETO – La Via delle Prealpi
7 Settembre 2021
Nel mese di luglio la rete televisiva 7Gold Telepadova ha visitato la Pedemontana Veneta per registrare la puntata di inVENETO – La Via delle Prealpi. Alcuni dei luoghi più suggestivi dell’itinerario fanno infatti parte di questo territorio, che, attraverso la puntata potrete ammirare e ascoltarne racconti e curiosità. La puntata verrà trasmessa su 7Gold Telepadova, […]

Nel mese di luglio la rete televisiva 7Gold Telepadova ha visitato la Pedemontana Veneta per registrare la puntata di inVENETO – La Via delle Prealpi. Alcuni dei luoghi più suggestivi dell’itinerario fanno infatti parte di questo territorio, che, attraverso la puntata potrete ammirare e ascoltarne racconti e curiosità.
La puntata verrà trasmessa su 7Gold Telepadova, canale 17, domenica 19 settembre alle 17:30Nel frattempo vi introduciamo ai luoghi affascinanti e ricchi di storia di cui presto potrete vedere le immagini:

La Via delle Prealpi, che attraversa il Veneto dal Lago di Garda alle foreste del Cansiglio ai piedi delle Dolomiti, sito UNESCO, continua a sorprenderci ad ogni nuova tappa. Territori che ci incantano e paesaggi dal carattere intenso e sempre diverso dove pagine di storia e memoria si intrecciano con la vita delle genti di montagna.

Il massiccio del Pasubio ha un carattere montano, già alpino, che fa parte delle cosiddette Piccole Dolomiti, che caratterizza le montagne tra la provincia di Vicenza e quella di Trento. Il loro nome deriva dalla dolomia: la roccia che costituisce questi monti e che li rende così affascinanti.

Questa è anche terra di memoria e storia: 30 ceppi di pietra bianca delimitano la Zona Sacra alla Patria, che comprende Covolo Alto, Selletta Damaggio, Dente Italiano, Selletta dei Denti e Cima Palon. Quest’ultima rappresenta la vetta più alta del massiccio con i suoi 2232m. Più a nord si trovano il Dente Italiano e il Dente austriaco, sul cui crinale si scontrarono le prime linee italiane e quelle austriache durante la Prima Guerra Mondiale. Le esplosioni della Grande Guerra modificarono irrimediabilmente i profili della montagna, tanto che dal 1922 l’intera zona venne dichiarata monumentale per la sua rilevanza storica. Inoltre diversi tratti che attraversano queste zone fanno parte dei lunghi Sentiero Europeo E5 e Sentiero della Pace.

Si tratta di un punto strategico dal quale partono numerosi percorsi come la Strada degli Scarubbi, la Strada degli Eroi e la Strada delle 52 Gallerie: un sentiero eccezionale, perché dei suoi 6,5 km di lunghezza ben 2,3km si concentrano all’interno delle gallerie. Fu costruito dai soldati italiani per necessità di spostamenti, approvvigionamenti e verso le linee della guerra. La difficoltà è media ed è adatto anche alle famiglie, ma pur sempre con un allenamento e un equipaggiamento adeguato, come scarpe adatte e una torcia per illuminare le gallerie. Si tratta di un sentiero di arroccamento in quanto è scavato nella roccia ed è in buona parte esposto, regalando paesaggi emozionanti e indimenticabili. Ha infatti una gran valenza paesaggistica, con vista sui principali massicci della zona, come il Cornetto, il Baffelan e il Carega. Nelle giornate più limpide si può intravedere laguna di Venezia.
Il percorso comincia da Bocchetta Campiglia, dove si trova l’ingresso monumentale delle gallerie, e termina al Rifugio Gen. Achille Papa,. Per il ritorno si può scendere per la Strada degli Scarubbi, una strada sterrata lunga 10 km che presenta dei sentieri per accorciare la discesa.

La Strada delle 52 Gallerie si trova nel Comune di Valli del Pasubio, conosciuto per le sue acque minerali, la sopressa e i formaggi.

Un altro territorio suggestivo della Pedemontana Veneta è l’Altopiano di Tonezza del Cimone e il Monte Cimone, dove le opportunità sono svariate: sentieri adatti per famiglie e sportivi, campi da tennis, sentieri per bici e diversi campi da calcio. Essa dispone infatti di una trentina di sentieri, tra cui il Sentiero dei Crosati, di circa 1 ora e mezza, che passa per le trincee e arriva al Sacrario del Cimone; la scalata verso il Monte Spitz per i più esperti; il percorso Excalibur, più semplice, dove i bambini si possono divertire provando ad estrarre la famosa spada nella roccia; il Sentiero delle Fontanelle, che si allaccia alla Strada Excalibur.
Tonezza del Cimone è un Comune molto attivo, ricco di associazioni (come Tonekke Bike), strutture ricettive e iniziative, come l’adesione a Comuni Amici delle Api: a 2021 settembre ha infatti inaugurato il Giardino delle Api e dei Fiori, un’oasi per le api, per la protezione della biodiversità e per la produzione del miele, che viene poi venduto.
I suoi boschi e prati di sono raccontati da Antonio Fogazzaro nel suo romanzo “Piccolo mondo moderno”. Il Sentiero Fogazzariano, della durata di 2 ore, è infatti un percorso naturalistico-culturale sui “passi” dello scrittore e poeta. Il percorso si conclude al Belvedere Fogazzariano, che, affacciandosi sulla Valle di Rio Freddo e sui monti circostanti, regala una meravigliosa visuale.

I monti della Pedemontana Veneta sono ricchi d’acqua, la quale scendendo dagli altipiani carsici fora le rocce sedimentarie, creando così crateri e forre sui cui questo oro blu si incunea dando poi forma a limpidissime cascate e affascinanti laghetti. Tra questi vi consigliamo i laghetti di Laghi, la Cascata della Val Civetta a Lastebasse, il Gorgo Santo di Pedemonte, e le piscine naturali di Contrà Pria, ma tutto questo territorio è cosparso di giochi d’acqua, ruscelli e piccole sorgenti.

Numerosi anche i pascoli e le malghe, dove vengono prodotti numerosi formaggi tra cui Formaggio Pasubio, che grazie all’erbatico di giugno di cui è composto trasmette un intenso sapore fiorito.
Interessante meta gastronomica è anche Posina, famosa per la sopressa e per gli gnocchi di patate. Questo piccolo paese possiede principalmente prodotti tradizionali: la patata posenata, il formaggio di Posina e due tipologie di fagioli.

Il Pasubio e i suoi dintorni: un’emozione infinita!

   

Altre Curiosità

Profumo di Carta – Libri, Incontri e Rassegne

Profumo di Carta – Libri, Incontri e Rassegne

VII edizione di Profumo di Carta - Libri, Incontri e Rassegne Torna, dal 16 al 30 Ottobre, Profumo di Carta, la rassegna culturale, giunta alla settima edizione, organizzata dall’Amministrazione Comunale di Isola Vicentina nel salone nobile di Villa Cerchiari. Il...

leggi tutto
Vivi Lusiana Conco nel mese di Ottobre

Vivi Lusiana Conco nel mese di Ottobre

Scopri tutte le iniziative in programma a Lusiana Conco per il mese di Ottobre Anche nel mese di Ottobre vi sono diverse iniziative in programma a Lusiana Conco: vieni a scoprire il territorio ed il ricco calendario di appuntamenti! Gli appuntamenti di Sabato e...

leggi tutto